REGOLAMENTO Premio LUCIA

PremioLucia - Calice - B.png
  1. Radio Papesse (RP) in collaborazione con Fondazione Archivio Diaristico Nazionale (A.D.N.) indice il Premio LUCIA per produzioni audio in lingua italiana, così come definito dal bando.
     

  2. Premio LUCIA non è un premio in denaro ma un contratto di produzione per la realizzazione di un’opera inedita. 
     

  3. Sono ammessi al premio tutti progetti inviati completi di cv, sottoscrizione del presente regolamento, ricevuta della quota di iscrizione e portfolio del soggetto proponente, entro e non oltre le ore 23.00 del giorno 14 novembre 2021.
     

  4. Il giudizio della giuria è insindacabile. I vincitorə saranno annunciatə nel corso di LUCIA Festival 2021.
     

  5. Non sono ammessi al Premio lavori già realizzati o pubblicati. Gli iscritti garantiscono circa l’originalità della propria proposta e sollevano RP e A.D.N. da ogni responsabilità in caso di plagio di diritto d’autore.
     

  6. I diritti d’autore sui progetti candidati al Premio LUCIA restano interamente ai soggetti proponenti; RP e A.D.N. non potranno svilupparli in modo autonomo.
     

  7. La lettura, la selezione dei progetti, il rapporto coi singoli producer avvengono nel pieno rispetto della privacy di ogni partecipante. I Partecipanti, con la sottoscrizione di presa visione e accettazione del presente regolamento rilasciano il proprio consenso al trattamento dei propri dati per tutto ciò che concerne la regolare gestione del Premio.
     

  8. I diritti d’autore per la produzione di opere derivate dai diari sono detenuti dai diaristi stessi (o dai loro eredi) e/o da eventuali editori.
    Ogni utilizzo dei diari (o degli estratti ricevuti per lo sviluppo del progetto), ulteriore alle finalità del Premio LUCIA, dovrà essere autorizzato da A.D.N. e dai detentori dei diritti. 

     

  9. I contratti di produzione che saranno sottoscritti tra RP e i vincitorə del Premio LUCIA prevedono corrispettivi di € 2.000 (primo premio) e € 1.000 (secondo premio) che saranno erogati in due tranche: la prima tranche entro una settimana dall’annuncio dei progetti vincitori, la seconda sarà versata alla consegna dei lavori.
     

  10. Il pagamento sarà tassato in base al regime fiscale dei soggetti vincitori.