Domenica 12 dicembre

De plantage van onze voorouders
La piantagione dei nostri avi

Maartje Duin

The Recovery Plan

ore 15.30

anno: 2020

durata: 38'

lingua: olandese

sottotitoli: italiano, inglese

Negli otto episodi di De plantage van onze voorouders, Maartje Duin si confronta con la storia della sua famiglia, risalendone l’albero genealogico in cerca di tracce di schiaviutù. 

Tra i suoi antenati scopre uno dei proprietari della piantagione di zucchero Tout Lui Faut in Suriname, colonia olandese fino al 1975. 


L’incontro con Peggy Bouva, discendente invece degli schiavi che lavoravano nella stessa piantagione, cambia il corso della sua ricerca: insieme visitano archivi, intervistano i membri delle proprie famiglie e vanno in Suriname, a vedere i resti della piantagione. 


Di chi è questa storia? Di chi è compito, raccontarla? Quali sono gli effetti della schiavitù sull'attuale società olandese?

LUCIA_WEB_vuoto.jpg

Questo lavoro è presentato in collaborazione con Oorzaken Festival, Amsterdam, grazie al sostegno dell'Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia.

Maartje Duin è giornalista indipendente e produttrice di podcast con base ad Amsterdam.

Nel suo lavoro utilizza il suono per raccontare in modo intimo e poetico temi difficili come la solitudine, la decolonizzazione, la demenza senile.

Ne La piantagione dei nostri avi - realizzato in collaborazione con Peggy Bouva - Maartje affronta i lasciti dello schiavismo nel suo albero genealogico.

Il podcast è stato ascoltato da quasi un milione di persone fra Olanda e Suriname e ha vinto numerosi premi. 

Peggy and Maartje stanno lavorando ad una seconda stagione.