Visite guidate all'Orto botanico

alla scoperta del Giardino dei Semplici

Orto botanico

ore 14.00 [primo turno]
ore 15.00 [secondo turno]

durata: 50'

lingua: italiano

Prenotando la Visita guidata con LUCIA, si ha diritto all'accesso gratuito agli spazi dell'Orto botanico, incluse le Serre fredde dove sono presentati tre brevi lavori - due audio  e un video - riprodotti in sequenza dalle 13.30 alle 15.30: The difference between a bird and a plane di Laura Malacart; A walk through my Cũcũ's farm di Nyokabi Kariũki; Drip Drop di Simina Oprescu.

L'ascolto di Het bos heeft ons niet nodig di Joyce De Badts e Tom Loois, presentato in due turni abbinabili alla visita -alle 14.15 e alle 15.00- presso l'Ostensio, è invece da prenotarsi separatamente tramite il relativo evento.



L'Orto botanico "Giardino dei Semplici", creato dai Medici come giardino di piante medicinali (i Semplici) nel 1545, è fra gli Orti più antichi al mondo. Tra Cinquecento e Seicento ebbe un periodo di grande splendore. Si sviluppa su un'area di oltre due ettari, al chiuso e all'aperto.

Oltre a numerose piante, tra cui quelle alimentari, medicinali e velenose, carnivore palme esotiche e cicadee, piante acquatiche, il giardino zen e gli agrumi, nell'Orto sono presenti più di 200 alberi, fra i quali di grande suggestione sono i 5 alberi monumentali, tra cui il Tasso piantato nel 1720 - l'esemplare più antico nell'Orto - e la Sughera del 1805.

Ulteriori informazioni: Orto botanico "Giardino dei Semplici"

MeteorBodies_Image_Landsape.jpeg

In collaborazione con Sistema Museale d'Ateneo - UniFi

Ogni visita ha il costo di €5 da pagare direttamente agli operatori del Sistema Museale d'Ateneo in contanti o tramite POS. 

La prenotazione è obbligatoria. 

In caso di maltempo la visita effettuata ugualmente con le necessarie variazioni. 

Si ricorda che l’accesso ai luoghi del Festival è consentito solo con Green Pass e mascherina.


Percorsi per persone con disabilità 

Un percorso per non vedenti e ipovedenti si snoda all'aperto. E disponibile inoltre una minicar, una piccola macchina elettrica a disposizione di disabili motori o visivi e di anziani. 

Per richiedere il servizio minicar scrivere a lucia@radiopapesse.org entro martedì 7 dicembre alle ore 18.