The difference between a bird and a plane

Laura Malacart

Orto botanico - Serre fredde

dalle 13.30 alle 15.30

anno: 2021

durata: 8'

lingua: inglese

VIDEO

...quando tutto è 'questo o quello', vivente e non vivente, la nostra lingua non riesce a distinguere tra un uccello e un aereo... La lingua Potawatomi invece può, perché ha due verbi diversi per ascoltare: a seconda che si stia ascoltando qualcosa di animato o inanimato.



The Difference between a Bird and a Plane è un saggio video in 3 episodi, girato in Canada ma inclusivo anche di materiali fotografici prodotti nel Regno Unito. 

Il film sviluppa tre temi centrali: la lingua come sistema di valori, la natura illogica dei confini e il ruolo sociale e curativo dell'arte.

L'Episodio 1 è debitore del meraviglioso lavoro di Robin Wall Kimmerer, una scienziata nativa americana, che non solo abita ma articola magnificamente l'esperienza di un cambio di paradigma nello studio delle piante. Un approccio etico e la pluralità di pensiero sono per Robin Wall Kimmerer, valide strategie di contrasto contro un'ideologia che ha portato allo sfruttamento naturale e all'ingiustizia sociale.


MeteorBodies_Image_Landsape.jpeg

lavoro presentato in collaborazione con Animot

Laura Malacart è un'artista visiva che lavora a cavallo di diversi media: installazione, immagini in movimento, performance, fotografia e testo. La sua pratica, che guarda alla prassi delle scienze umani, sociali e scientifiche, esplora le identità storiche e contemporanee e la loro agentività.

In questo senso la sua pratica artistica è concepita come una metodologia o uno strumento per aprire dialoghi, specialmente quando tratta di questioni riguardanti la marginalizzazione o l’oggettificazione dell’altro, la giustizia sociale e lo sfruttamento degli esseri umani, degli esseri viventi e del pianeta.

Dopo aver studiato Lingue e Letterature Comparate in Italia, si è formata in Belle Arti in Inghilterra con un BA all'Università di Leeds (1993-97), un MA in Fine Art Photography al Royal College of Art (1997-99) e un PhD alla Slade School of Fine Art, Londra (2007-11). Il suo lavoro è stato presentato nel Regno Unito e a livello internazionale in musei, istituzioni, project space, festival e residenze.