Meteor Bodies

Kate Donovan

Villa Galileo

ore 19.00
ore 21.30 (replica)

anno: 2021

durata: 16'

lingua: inglese

sottotitoli: italiano - inglese

Nel 1954, in Alabama, una donna riposa in salotto. 

La sveglia all’improvviso un meteorite che, dopo aver sfondato il tetto e rimbalzato sull'apparecchio radiofonico che le sta affianco, la colpisce in pieno, sulla pancia. 

In Meteor Bodies, il racconto di questa famosa vicenda s’intreccia con  riflessioni più ampie sulla cura, sul sentirsi protetti, sui sogni, mentre in filigrana ci si chiede: cosa c’è in comune tra noi e queste rocce spaziali che sfrecciano nell’universo?


Meteor Bodies è una sognante ruminazione pomeridiana sui corpi celesti, atmosferici e umani.

MeteorBodies_Image_Landsape.jpeg

img credits: Kate Donovan / University of Alabama Museums / National Museum of Natural History

Lavoro prodotto con la guida di Katharina Smets, nell’ambito del programma di mentorship YASS!

Kate Donovan è una radio-artista e ricercatrice di base a Berlino. 

Il suo lavoro si occupa di radio in senso elementare, in termini di trasmissione e interconnessione, ma anche di disturbo e interferenza. 

È attivamente coinvolta in Archipel Stations Community Radio, CoLaboRadio/Free Radios Berlin Brandenburg, Datscha Radio Berlin e Shortwave Collective. Fa parte del gruppo di ricerca SENSING. The Knowledge of Sensitive Media alla ZeM/Potsdam University con un progetto intitolato More-than-human Radio Ecologies. 

Collabora con Monaí de Paula Antunes al progetto di ricerca artistica Radio Otherwise.