Corpi celesti, relazioni di corpi

Prof. Emanuele Pace

Villa Galileo

ore 18.30

durata: 30'

lingua: italiano

La  sessione inaugurale di LUCIA 2021, "Corpi celesti, corpi in relazione",  si apre con una lezione del Professor Emanuele Pace, astrofisico del  Dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Università di Firenze.  

Ascolteremo storie di corpi celesti, di meteoriti e luna, con quella  fascinazione con cui l'essere umano ha sempre guardato alle stelle, per  scoprire l'oltre e l'altro da sè ma anche per capire qualcosa in più su  se stesso. 

Prima però, cercheremo di ri-connettere i puntini tra  l'innato bisogno dell'uomo di raccontare storie e la sua eterna ricerca dell'ignoto.

MeteorBodies_Image_Landsape.jpeg

Incontro organizzato in collaborazione con l'Università degli Studi di Firenze

Emanuele Pace è professore di Scienze naturali alla Florida State  University e professore di tecnologie spaziali e tecniche astrofisiche  all'Università di Firenze. 

Attualmente è Program Manager per il  contributo italiano alla missione spaziale ARIEL nell'ambito della  roadmap Cosmic Vision dell'Agenzia Spaziale Europea, che studierà le  atmosfere dei pianeti extrasolari caldi; è anche Program Manager di un  progetto dell’Agenzia Spaziale Europea per lo sviluppo di grandi specchi  criogenici in alluminio per applicazioni spaziali nell’infrarosso. In  precedenza ha partecipato a diverse missioni spaziali come Ingegnere di  Sistema dell’Elettronica di Controllo e Principal Investigator di  esperimenti a bordo della Stazione Spaziale
Internazionale o della  sonda russa PHOTON/M3, riguardanti lo studio dell'impatto delle  radiazioni ambientali sugli astronauti e più in generale sul DNA.

Emanuele  Pace è anche direttore dell'Osservatorio Polifunzionale del Chianti  dell'Università di Firenze dal 2014. Ha coordinato progetti europei e  nazionali; ha collaborato e continua a lavorare con team nazionali e  internazionali per progetti di ricerca e sviluppo di tecnologie per lo  spazio; è autore e coautore di oltre 180 articoli su riviste  internazionali, è stato invitato a diverse conferenze e presidente di  diverse conferenze. Dal 2004 svolge regolarmente attività di terza  missione per la diffusione della cultura scientifica.