web-LUCIA2020.jpg

il programma

completo

presto online!

LUCIA festival 2020

LUCIA è un festival internazionale dedicato all'ascolto di opere radiofoniche e di podcast. 

 

LUCIA è suoni, parole, storie collettive, racconti intimi, radio e podcast, realtà e finzione, è storia e presente, tradizione e sperimentazione.

È una festa per celebrare l'arte di raccontare senza immagini. 

 

Se il 2020 non ci permette di stare insieme, LUCIA torna alla radio!

ON AIR e ONLINE IL 12 E 13 DICEMBRE 2020.

 

Da Firenze, in diretta streaming da Manifattura Tabacchi e in ascolto su luciafestival.org: due giorni di talk live, digital masterclass, sessioni guidate di ascolto, narrazioni sonore, podcast, curiosità e backstage di produzioni audio da tutto il mondo. 

 

L’edizione 2020 si apre con una certezza: abbiamo bisogno tutti di altre storie, di narrazioni diverse, per conoscere e fabbricare nuovi mondi.

The world is not for the beholding - scrive nel 1977 Jacques Attali - it is for hearing. It is not legible, but audible.

In questa edizione 2020 - in un anno di squilibri catastrofici, naturali, sociali ed emotivi, in un tempo in cui ci siamo aggrappati alla voce per non perdere il mondo esterno e quello degli affetti - ci sembra necessario ribadire l'importanza dell'ascolto come spazio di relazione e di costruzione di senso. 

È per questo che il programma di quest’anno raccoglie storie che trascendono i formati narrativi, oltrepassano i confini geografici - ma anche quelli tra umano e non umano, animato e inanimato - sconfiggono silenzi privati e collettivi.

Un microfono è una bacchetta magica, agitata contro il silenzio, insegna Susan Stamberg, break our silence!

 

È per questo che LUCIA ha selezionato una serie di produzioni audio - radio e podcast - che ampliano le nostre frontiere dell'ascolto e ci portano al confine tra Stati Uniti e Messico, a Kobane, nel Ruanda degli anni '90, in un albergo occupato lungo la Prenestina, a Roma, in Amazzonia, a Cernobyl, a Calais, ma anche tra le ombre di storie familiari e casi personali.

Lavori che ci invitano ad andare oltre la pura comprensione antropocentrica del mondo e che riconoscono, attraverso l'ascolto, una vitalità e una agentività anche in quegli altri non umani che Timothy Morton chiama strange strangers, negli oggetti, nei paesaggi...e persino nei bot!

 

vi chiediamo ancora un po' di pazienza...

fra pochissimi giorni il programma completo

sarà tutto da scoprire on air e online!

 

Chi è LUCIA + contatti

LUCIA è un progetto di Radio Papesse

lucia@radiopapesse.org

+39 333 3934770 || + 39 380 7269638

Produzione e direzione artistica: Ilaria Gadenz e Carola Haupt

Assistente di produzione: Daniela Amolini

Video: Teresa Rocco e Anaïs Cabande

Traduzioni: Alessandro Giannetti, Bonnie Eldred

Grafica e illustrazioni: Nicola Giorgio per Muttnik

Ufficio stampa e social media

Lorenzo Migno - lorenzomigno@gmail.com +39 339 4736584

Caterina Gaeta - caterinagaeta1@gmail.com +39 329 9492997

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

 

Partners, amici e sostenitori

 
NAM + MT_B.png

LUCIA 2020 è co-prodotto da

è possibile grazie al contributo di

in collaborazione con

partner

LUCIA | la radio al cinema

 

Un progetto di Radio Papesse

studio: c/o Villa Romana

Via Senese 68

50124 Firenze

lucia@radiopapesse.org

LUCIA © 2019 Radio Papesse CF 90024330517

SOSTIENI 

 

Ti piace LUCIA e vuoi sostenere il festival?

Puoi farlo con una donazione o diventando socio di Radio Papesse!

SCOPRI COME

VOLONTARI e STAGE

Vuoi darci una mano? scrivici!

RESTA AGGIORNATO

Iscriviti alla NEWSLETTER di Radio Papesse

  • LUCIA's Facebook
  • LUCIA's Instagram