16.00 

SACI Aula Magna

Via Sant'Antonino 11

lingua: Inglese

INCONTRO

Black Narratives: art as political as poetical

Lecture-performance di Fallon Mayanja

A partire dalle analisi di Maíra Zenun e Apolo De Carvalho sull'Afroeuropeismo, Fallon affronta le intersezioni fra espressione artistica e rappresentazione nei media. In questa lecture-performance esplora possibili modi per dare visibilità a storie ed esperienze afrodiscendenti, a culture antirazziste, a spazi di produzione per la conoscenza e la trasformazione sociale.

Fallon Mayanja è un'artista e producer che lavora sulla messa in scena di voci e corpi ibridi. In bilico tra produzione sonora e composizione visiva, il suo lavoro nasce dalla sperimentazione e dal dialogo con la tecnologia. Fallon Mayanja è membro del collettivo Black(s) to the Future.

Incontro realizzato in collaborazione con Black History Month Florence, con il sostegno di European Cultural Foundation, SACI - Sudio Arts College International e Institut Français Firenze.

17.30 

Manifattura Tabacchi

lingua: Inglese

WORKSHOP

Be the judge: a Third Coast Competition Workshop 

con Maya Goldberg-Safir, Emily Kenndy e Isabel Vázquez

posti limitati: massimo 30 partecipanti, prenotazione obbligatoria

Negli ultimi venti anni, il Third Coast/RHDF Competition si è affermato come uno dei più prestigiosi concorsi internazionali dedicati alla produzione audio per la radio, il podcasting, il web e oltre. Ogni anno i premi vengono assegnati da una giuria di producer esperti. A Firenze, sarà possibile indossare i panni del giurato dell'edizione 2019 del Third Coast Festival e insieme a Maya, Emily e Isabel, i partecipanti al workshop valuteranno i lavori presentati e selezioneranno il loro vincitore. 

 

Quali sono i lavori che oltrepassano i confini più tradizionali dell'audio storytelling?

Quali sono gli stili più in voga nel panorama del podcasting nord americano? 

Cosa ha sorpreso i giudici di questa edizione? Quali gli stili, le tecniche che invece sono ormai stanchi di ascoltare?

Maya Goldberg-Safir è la direttrice artistica del Third Coast International Audio Festival, Emily Kennedy ne è la program director e Isabel Vázquez è la senior producer di tutte le trasmissioni e i podcast del Third Coast.

18.30 

Manifattura Tabacchi

lingua: italiano

sottotitoli: inglese

LA RADIO AL CINEMA

I Barboni di Roberto Costa

introdotti da Rodolfo Sacchettini

25'15'', 1950 (Italia)

"Questo documentario è dedicato a gente povera, stracciata, a uomini che i milanesi chiamano senza disprezzo i barboni". Così comincia il primo documentario radiofonico italiano prodotto grazie all'utilizzo di un registratore magnetico. La radio esce dai suoi studi e inizia a raccontare la realtà marginale e sconosciuta di un paese appena uscito dalla guerra. Come un etnografo della contemporaneità, Roberto Costa si aggira da mendicante per i quartieri di Milano, provando a vivere sulla propria pelle le condizioni di chi vive per strada: vede e conosce un mondo di sofferenze di cui ancora non si sa nulla. E registra tutto. I Barboni è un viaggio intimo e struggente in una piega nascosta dell'Italia degli Anni '50.

Rodolfo Sacchettini - che da anni studia e scrive di teatro contemporaneo, radio e letteratura del Novecento - guida il nostro ascolto alla scoperta di Roberto Costa, uno degli autori più innovativi eppur dimenticati della radio italiana.

 

Sessione di ascolto presentata in collaborazione con  RAI Radio Techetè.

19.30

Manifattura Tabacchi

sottotitoli: Italiano e Inglese

LA RADIO AL CINEMA 

Unexpected turns

con lavori di Janna Graham, Neil Sandell, Katharina Smets...

The Painting

di Neil Sandell

9'28", 2018 (Canada)

Questo è quello che sappiamo. La donna nel ritratto indossa un filo di perle, si sporge in avanti, fuma una sigaretta. Ignoriamo tutto il resto, chi fosse, che relazione avesse con il pittore che l'ha ritratta, chi fosse l'artista. Possiamo solo immaginarlo. È questa assenza di informazioni che apre a infinite proiezioni... una nessuna e centomila. A raccontarcele è Neil Sandell, proprietario del ritratto e autore di The Painting. Un uomo ama una donna, dipinta...da qui parte la storia della sua ossessione. .

Neil Sandell è un radio producer canadese.

Dal 2014 vive a Nizza, in Francia, dopo una lunga carriera alla CBC, dove per cinque anni è stato senior producer di Outfront, un programma documentaristico che ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali. Nel 2011 è stato nominato Atkinson Fellow in Public Policy, il più prestigioso premio giornalistico canadese. Ha tenuto seminari al Third Coast Festival, alll'Hearsay International Audio Festival a Kilfinane, Irlanda, e a Nuuk in Groenlandia.

Nel 2015 è stato presidente di giuria del Prix Italia.

To slow down time

di Janna Graham

9'32", 2019 (Canada)

Nell'ottobre del 2014, Atsumi Yoshikubo è avvistata lungo la strada fuori Yellowknife, in Canada. Con sé ha una macchina fotografica e una borsa a tracolla. È una turista giapponese e pare voglia fotografare l'aurora boreale. Di lei si perdono le tracce e l'estate seguente Ryan Silke ritrova le sue cose nel bosco, non lontano dal paese. Invece di indagare sulle ragioni della sua morte - pare sia intenzionale - Janna Graham ha iniziato a riflettere sulla percezione del tempo: a bassissime temperature, ogni movimento è intenzionale, diventa impossibile muoversi velocemente e i minuti sembrano sospesi. To slow down time è un lavoro che restituisce non solo una sensazione di sospensione temporanea ma anche la bellezza selvaggia e brutale del profondo Nord.

To slow down time è prodotto da Janna Graham con la partecipazione di Ryan Silke, le frequenze radio dell'aurora boreale registrate dal sound recordist Stephen P. McCreevy, musiche di Sarah J. Ritch e i notiziari della CBC North tra il 2014 e il 2015.

Janna Graham è una cercatrice di suoni e radio producer indipendente di base in Canada, nei Northwest Territories. Il suo lavoro è stato trasmesso da radio pubbliche e comunitarie in Canada e negli Stati Uniti.

Writer 

di Katharina Smets

15'15", 2017 (Belgio)

C'era una volta Detroit, capitale mondiale dell'industria automobilistica. Ciò che resta è una città fantasma ma sembra che qualcosa stia cambiando e Katharina Smets lo racconta in Detroit Detour, una serie prodotta con la musicista Inne Eysermans. Chi vive a Detroit? Chi sono i suoi abitanti? In Writer, il terzo capitolo della serie, conosciamo uno scrittore che abita nei sobborghi di Detroit, a Harrison Township. Katharina Smets lo incontra a casa e l'appuntamento prende presto una strana piega, tra flirt, pericolo e disagio... Forte del suo registratore, che sembra usare come scudo, Smets ci lascia ascoltare, usando grande leggerezza e un poco di poesia.

Katharina Smets è un'artista sonora e radio producer belga-polacca. Interessata alla memoria e agli archivi, utilizza diversi materiali documentari per i suoi spettacoli, per produzioni radiofoniche e audio guide. I suoi lavori nascono dall'urgenza di raccontare storie di vulnerabilità, un interesse che condivide spesso con altri musicisti e artisti.

Katharina è fra gli ospiti di LUCIA

21.15

Manifattura Tabacchi

lingua: Inglese

INCONTRO

Prossimità e distacco nel racconto audio

Katharina Smets in conversazione con Audiocollectief Schik

Nel 1936 Walter Benjamin scriveva ‘Sempre più di rado incontriamo persone in grado di raccontare una storia in modo corretto. Sempre più spesso il desiderio di ascoltare una storia è accompagnato da un certo imbarazzo. È come se qualcosa che ci sembrava inalienabile, il più sicuro tra i nostri beni, ci fosse tolto: la capacità di scambiare esperienze’ [in The Storyteller].

 

Katharina Smets, Nele Eeckhout, Siona Houthuys e Mirke Kist sono tra coloro che oggi ci restituiscono questo dono, il desiderio di ascoltare una storia. E lo fanno raccontando la vita di persone 'comuni', condividendo esperienze e incontri che oltrepassano i confini della fiction, camminando sulla linea sottile tra intimità e distanza. Come si costruisce una storia quando sfuma il confine tra il narratore e il suo soggetto? Quanto è difficile coinvolgere il pubblico attraverso l'emozione senza che questa costruzione empatica rompa il patto di fiducia instaurato tra chi racconta e chi è raccontato?

Katharina Smets è una radio producer indipendente. Insegna Audio Storytelling al Royal Conservatoire di Anversa, cura l'Oorzaken Festival di Amsterdam e In The Dark Belgium. È tra gli orgogliosi fondatori del MIRP, il Meeting Internazionle dei Produttori Radiofonici.

Audiocollectief Schik è un collettivo composto da Nele Eeckhout, Siona Houthuys e Mirke Kist.

Il trio belga-olandese è impegnato nella produzione teatrale, radiofonica e letteraria, nell’ideazione di documentari radiofonici e podcast in equilibrio tra narrazione ed esperienza, sul confine labile tra radio e teatro.

22.00

Manifattura Tabacchi

lingua: Inglese

PODCAST LIVE

BOB

Podcast dal vivo in uno spettacolo interattivo di Audiocollectief Schik

Elisa ha 84 anni ed è innamorata di Bob. Ma chi è BOB? Esiste davvero? E chi è questo bambino di cui Elisa continua a parlare? Siona Houthuys, Nelle Eeckhout e Mire Kist danno voce a una storia poetica ed emozionante, raccontano un amore di cui le coordinate si perdono tra memoria e immaginazione, true story e fiction. BOB è una serie prodotta da Audiocollectief Schik per la VPRO Dorst. Nel 2018 è vincitore del primo Dutch Podcast Award e finalista nella sezione Digital Audio del Prix Europa.

Audiocollectief Schik è un collettivo composto da Nele Eeckhout, Siona Houthuys e Mirke Kist.

Il trio belga-olandese è impegnato nella produzione teatrale, radiofonica e letteraria, nell’ideazione di documentari radiofonici e podcast in equilibrio tra narrazione ed esperienza, sul confine labile tra radio e teatro.

Nele, Siona e Mirke sono fra gli ospiti di LUCIA

Questa performance è possibile grazie al sostegno di Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi in Italia e Rappresentanza Generale del Governo delle Fiandre in Italia.

LUCIA | la radio al cinema

 

Un progetto di Radio Papesse

studio: c/o Villa Romana

Via Senese 68

50124 Firenze

lucia@radiopapesse.org

LUCIA © 2019 Radio Papesse CF 90024330517

SOSTIENI 

 

Ti piace LUCIA e vuoi sostenere il festival?

Puoi farlo con una donazione o diventando socio di Radio Papesse!

SCOPRI COME

VOLONTARI e STAGE

Vuoi darci una mano? scrivici!

RESTA AGGIORNATO

Iscriviti alla NEWSLETTER di Radio Papesse

  • LUCIA's Facebook
  • LUCIA's Instagram